Home » Chirurgia Estetica » Mastoplastica riduttiva e mastopessi

Mastoplastica riduttiva e mastopessi

La plastica mammaria di riduzione è un intervento di modellamento con riduzione e riposizionamento della massa mammaria che consente di ottenere un seno più piccolo ma anche di riollevarlo producendo una forma più giovanile e armoniosa. L’atto chirurgico prevede l’asportazione della ghiandola e del grasso in eccesso ed il modellamento della ghiandola residua con ancoraggio stabile al piano muscolofasciale pettorale sottostante per ridurre la tendenza di “ridiscesa” nel postoperatorio. Esistono numerose tecniche per eseguire l’intervento; tutte mirano a ridurre le cicatrici residue e a migliorare la proiezione della mammella; Convenzionalmente le cicatrici che si formano sono: circolare attorno all’areola, verticale dall’areola al solco sottomammario, orizzontale nel solco sottomammario. Noi abbiamo inventato e messo a punto una nuova tecnica riconosciuta a livello internazionale che ci consente di ridurre al minimo gli esiti cicatriziali (spesso solo cicatrice verticale) e di offrire al paziente un risultato incredibilmente stabile nel corso degli anni: La Three Flap Mammaplasty .
La durata dell’intervento, eseguito in anestesia generale, è di circa tre ore. La degenza è in genere di uno-due giorni. Durante l’intervento vengono posizionati due drenaggi, per ridurre il rischio di ematomi, che vengono rimossi dopo pochi giorni. La paziente dovrà portare per qualche mese un reggiseno particolare prescritto dal chirurgo prima dell’intervento.
La stessa tecnica appena descritta, può essere utilizzata anche nel caso sia necessario solo correggere la ptosi mammaria (“mammelle cadenti”). E’ possibile associare a questo intervento di mastopessi l’inserimento di una protesi mammaria per aumentare contemporaneamente il volume mammario.




Prima Prima dell'intervento
Dopo Dopo la Three Flap Mammaplasty
PlasticaMano

Osp Maria Vittoria

PlasticaMano

Come arrivare

PlasticaMano

Sito web ASLTO2

PlasticaMano

Treni